Il mio equilibrio
ITFRDE

Presupposti di base

Per uno stile di vita sano occorre osservare una serie di accorgimenti: dedicare tempo al movimento e al relax, alimentarsi in modo sano, non fumare, bere pochi alcolici, stare attenti al proprio peso forma, evitare le dipendenze e dormire a sufficienza.

 

Chi si occupa di persone con disabilità riscontra benefici diretti se agisce favorendo il benessere dei disabili e specialmente sostenendo un peso corporeo sano: la salute delle persone disabili e in particolare il loro peso corporeo, infatti, incidono direttamente e significativamente sulle loro condizioni di vita e la loro quotidianità. L’assistenza o la cura, ad esempio, risultano assai più gravose con soggetti in sovrappeso. È importante che assistenti e assistiti condividano la responsabilità, ad esempio muovendosi di più insieme e vivendo in modo più sano. Coinvolgere nel progetto le persone con disabilità rappresenta un presupposto fondamentale per la sua riuscita. Promuovere e migliorare la propria salute deve essere anche divertente, non soltanto faticoso e spossante. Il passaggio a uno stile di vita più salubre non significa soltanto rinunciare a cose piacevoli. Al contrario: questo passaggio può anche portare a situazioni piacevoli, con un miglioramento della consapevolezza di sé e del proprio corpo nonché delle relazioni sociali. La promozione della salute è dunque molto di più di un incentivo al movimento, al relax e al consumo di bevande e alimenti sani. Devono essere contemplati altri ambiti: il contesto psicosociale e le condizioni in cui assistiti e assistenti vivono.

 

È essenziale ad esempio beneficiare di un sostegno sociale, avere accesso a spazi propizi per il movimento e scegliere alimenti di qualità. È inoltre importante che le informazioni sulla salute siano accessibili a tutte le persone, che siano presenti posti di lavoro e proposte formative adatti a donne e uomini disabili e, in fine, che vengano offerte terapie e formule di sostegno idonee.

 

Un’iniziativa utile in questo senso è promossa da «Procap muove», che si impegna per l’uguaglianza dei portatori di handicap nell’ambito del movimento e dell’alimentazione. L’organizzazione fornisce consulenza, informazioni di base, consigli pratici e idee innovative per i vostri progetti di promozione della salute.

 

Maggiori informazioni su «Procap muove»

Saremo lieti di sostenervi nello sviluppo del vostro progetto. Provvederemo a contattarvi non appena riceveremo i vostri recapiti.

Richiesta di supporto

La partecipazione e aperta a tutte le organizzazioni che sostengono persone con disabilità e dispongono di un proprio progetto di promozione della salute. Scadenza: 30 novembre.

 

Presentazione

 
 
 
 
 
 

Ilmioequilibrio
info@meingleichgewicht.ch
 

Direzione del progetto

Robert Sempach
Téléphone 044 277 25 23
 

Coordinatrice del progetto

Daniela Specht-Fimian
Telefono 076 319 96 96

Federazione delle cooperative Migros
Direzione affari culturali e sociali
Fachbereich Gesundheit
Josefstrasse 214
Postfach
CH-8031 Zurigo